Area Stampa

Ultimo comunicato stampa

Orticolario 2020
Ipnotica seduzione

Selezionati i sette finalisti del concorso internazionale “Spazi Creativi” che esporranno i propri giardini e installazioni nel parco storico di Villa Erba sul Lago di Como, in occasione della dodicesima edizione di Orticolario dal 2 al 4 ottobre 2020

“Il contrario di quel che penso mi seduce come un mondo favoloso.”
Leo Longanesi

Cernobbio (CO), 12 marzo 2020 – Un potente incantesimo capace di plasmare il pensiero e di condurre verso direzioni insolite. È questo il concetto più ampio di seduzione, significa sedurre e lasciarsi sedurre, creare rituali tra esseri viventi, intrecciare legami tra idee e culture differenti.

La “Seduzione”, tema di Orticolario 2020, ha affascinato i partecipanti del concorso internazionale “Spazi Creativi” per la progettazione e realizzazione di giardini e installazioni artistiche. Sette i finalisti, valutati dal Comitato di Selezione tra numerose proposte inviate da architetti, designer, paesaggisti, artisti, giardinieri e vivaisti: finalisti – seduttori sedotti – che hanno colto pienamente l’invito di Orticolario a scatenare fantasia e sensi, a scandagliare il tema, a non fermarsi in superficie.

I selezionati realizzeranno il proprio progetto nel parco storico di Villa Erba, a Cernobbio, in occasione di Orticolario, in programma da venerdì 2 a domenica 4 ottobre 2020: come sempre, saranno spazi originali e innovativi, giardini vivibili e fruibili, nuove idee di giardino e di installazione artistica in grado di definire una differente esperienza di relazione tra l’uomo e la natura.

Le creazioni verranno valutate da una giuria internazionale che assegnerà alla migliore realizzazione il premio-scultura “La Foglia d’oro del Lago di Como”, un vaso dalle forme sinuose sul quale ondeggia una grande foglia con “accenni” d’oro zecchino (24K), ideato e realizzato da Gino Seguso della storica Vetreria Artistica Archimede Seguso di Murano (VE). Il premio sarà custodito dal vincitore per un periodo limitato, per essere successivamente esposto a Villa Carlotta (Tremezzina, CO) fino all’edizione successiva: la cerimonia di riconsegna del premio 2019, assegnato al garden designer Mirco Colzani con lo spazio intitolato “Move n’ meet”, si svolgerà come da tradizione a Villa Carlotta venerdì 17 aprile alle 11.

“I progetti selezionati giocano con le diverse interpretazioni del concetto di seduzione. Il tema, infatti, si è insinuato nella fantasia dei progettisti, l’ha modellata, portando a proposte molto diverse l’una dall’altracommenta Anna Rapisarda, curatrice di Orticolario. – Davvero molteplici gli aspetti affrontati: dal mito alla sensualità delle forme del paesaggio, dalla riflessione su come la seduzione può assumere accezioni negative nella società attuale a quella su come oggi l’uomo si lasci sedurre dalla natura rispetto al passato. Il giardino a Orticolario diventa sempre più spazio etico ed estetico, in cui coltivare natura e immaginazione. Uno spazio in cui i ‘giardamanti’, gli uomini per cui la natura è stile di vita, si perdono per ritrovarsi”.

Oltre a “La Foglia d’oro del Lago di Como”, la giuria assegnerà anche altri premi: premio “Arte” per uno spazio in cui convive l’equilibrio fra arte e natura, dove diversi linguaggi trovano efficace sintesi; premio “Stampa” per l’innovazione dei materiali e l’ecosostenibilità (i premi “Arte” e “Stampa” sono ideati e realizzati in esclusiva per Orticolario 2020 da Paolo Mezzadri di Metallifilati); premio “Grandi Giardini Italiani” per uno spazio che sa interpretare l’apertura al pubblico di un giardino anche attraverso sedute e luoghi di riflessione accessibili, con collezioni botaniche e fioriture spettacolari; premio “Villa d’Este”, dove stile ed eleganza si fondono in una tradizione senza tempo; premio “Villa Carlotta” per la valorizzazione dell’arte in giardino, dove natura e ingegno umano convivono armoniosamente; premio “AIAPP Matilde Marazzi” per uno spazio innovativo e coerente con i temi della semplicità, bellezza e sostenibilità, qualità fondamentali nel progetto di paesaggio; premio “Gardenia” al vivaio, espositore o installazione “memorabile” dell’edizione di Orticolario; oltre al premio “Visitatori” per lo Spazio Creativo più votato dal pubblico.

I SETTE PROGETTI FINALISTI DEL CONCORSO
1. “La Natura seduce la Città”
Progetto e realizzazione Mema Giardini (Pistoia)
memagiardini.it
2. “2”
Progetto e realizzazione Mario Mariani (Galliate, NO)
mariomariani.studio
3. “Seduzione à L’enverse”
Progetto e realizzazione William Zanotto (Asolo, TV)
evadesign.it
4. “La seduzione che va oltre”
Progetto e realizzazione Archileaves (Milano)
archileaves.it
5. “Il ritorno al bosco sacro”
Progetto e realizzazione Sgaravatti Group (Capoterra, CA)
sgaravattigroup.it
6. “Viaggio nell’Illusione”
Progetto e realizzazione Arianna Tomatis (Mondovì, CN)
ariannatomatis.it
7. “Nemesi”
Progetto e realizzazione Terradice (Castelfranco Veneto, TV)
terradice.com

Note Orticolario
Orticolario, giunto alla dodicesima edizione, è l’evento culturale dedicato a chi vive la natura come stile di vita. Teatro della manifestazione è il parco storico di Villa Erba a Cernobbio (CO), dimora ottocentesca affacciata sulle sponde del Lago di Como, residenza estiva del regista Luchino Visconti. Essenza di Orticolario: i giardini tematici allestiti nel parco, ispirati al tema dell’anno e selezionati tramite il concorso internazionale “Spazi Creativi”. Tema dell’edizione 2020 è la “Seduzione”, mentre la pianta è l’Acero.
L’evento è arricchito da un’ampia offerta di piante rare, insolite e da collezione, artigianato artistico e design, da un fitto calendario di incontri e da numerosi laboratori didattico-creativi per i bambini. Al centro della rassegna, l’arte, capace di andare oltre e di abbattere i confini tra interno ed esterno. Nel corso dei tre giorni vengono raccolti contributi da devolvere ad associazioni del territorio lariano impegnate nel sociale. L’edizione 2019, infine, ha sfiorato la soglia dei 30.000 visitatori.

Informazioni per la stampa
Itaca Comunicazione
Alessandra Perrucchini:
Mob. +39 340 4212323
Sara Vitali: Mob. +39 335 6347230
press@orticolario.it

Cartella stampa e immagini sono disponibili al link